fbpx

TQQ del 04/12/2019 , corsa decisamente a trazione posteriore !

TQQ del 04/12/2019 , corsa decisamente a trazione posteriore !

La corsa

TQQ del giorno abbinata al Premio Texas – Euro 9359 Tris – Ipp. Naz. 3930 – Metri 2060-2080-2100. Si chiude il convegno con uno spettacolare Handicap su tre nastri per cavalli anziani di Categorie CDEFG  , dove la qualità degli estremi penalizzati la farà sicuramente da padrone , visto l’enorme gap tecnico di un primo nastro molto evanescente e senza nessuna punta degna di tale nome.

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa è  emersa la chance di Vanvitelli (14), allievo di Holger Ehlert volante nel periodo e nello schema che nonostante la severa penalità ha i mezzi e il parziale per rifare la penalità. Lo schema dovrebbe essere più agevole rispetto alla precedente Tqq sulla pista, dove pur salendo sul podio, ha trovato soggetti di classe come Top Gun America che hanno sfruttato il vantaggio di un nastro facendo tanta velocità. Oggi il primo nastro è decisamente labile e anche il secondo non presenta tanti soggetti in grado di correre da protagonista,  quando Roberto Vecchione aprirà i rubinetti al suo Ideale Luis, sarà difficile per i suoi avversari parare la sua potente progressione.

I protagonisti

Handicap in cui gli estremi penalizzati dall’ alto di un tasso tecnico superiore saranno protagonisti. Tra di loro segnaliamo  Revillon (12), allievo di Marco Smorgon affidato al giovane e bravo Edoardo Loccisano, è adattissimo allo schema e sulle lunghe rette di Vinovo ha la possibilità di sfoderare la sua eccezionale progressione che sarà tanto efficace quanto più si viaggerà forte. La forma è al top come dimostra l’ultima affermazione di Milano sulla breve, dove rendeva metri a ottimi soggetti, se riuscisse ad anticipare Vanvitelli sarebbe duro da battere.  Attenzione a  Uragano Op (13), questo Exploit Caf affidato a Cosimo Cangelosi che lo conosce bene è un vero e proprio esperto di questo genere di corse, dove spesso ottiene grandi risultati grazie alla sua duttilità e cambio di passo, nonché alla grande attitudine alle corse sulla lunga distanza. La forma è al top e l’affermazione dell’ ultima uscita proprio sulla pista e nello schema rendendo una dura penalità come nell’ occasione odierna, ne fanno uno dei più attesi. Occhio a Rocciamelone (10), che ha dalla sua un nastro di vantaggio rispetto ai più attesi , che cercherà di far fruttare anticipandoli lungo il percorso o prendendo una posizione vantaggiosa , per sparare il parziale in condizioni di freschezza. La forma è buona e il giovane Marco Lagorio lo conosce bene, se tutto dovesse venire a puntino……

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Vinto (7), soggetto molto alterno, ma in possesso di un motore davvero fuori norma se paragonato ai compagni di nastro. La forma è discreta e l’attitudine alla distanza accertata, se riuscirà ad uscire indenne da  nastri e a sfondare in breve potrebbe tranquillamente centrare un posto nel marcatore.Chiudiamo la canonica sestina con Utoughi Grif (5), soggetto regolare e adatto allo schema probabilmente sarà il primo leader ed in una TQQ simile per qualità di Giugno aveva centrato il marcatore partendo dalla stessa posizione . La forma dovrebbe essere in progresso dopo il già più che discreto rientro e se così fosse può ambire ad un posto nella parte bassa del marcatore..

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati : 14-12-13-10-7-5

 

 

[wd_hustle id =”newsletter” type=”embedded”]

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: