fbpx

Carlo Zuccoli, 2019 JULY MEETING. Venerdì 12 luglio :: SNAI Sportnews ::

Carlo Zuccoli,  2019 JULY MEETING.  Venerdì 12 luglio :: SNAI Sportnews ::

Carlo Zuccoli
2019 JULY MEETING — VENERDI’ 12 Luglio 2019
La prima giornata del 2019 Moet & Chandon Festival of Racing, il July Meeting, ha registrato l’ennesimo crollo del titolo Godolphin: Masar (IRE) (m. s. 2015 New Approach) ha fatto flop, finendo ultimo nelle Princess of Wales’s Tattersalls Stakes, Gr-2, dopo che il suo allenatore, nel pre – corsa aveva dichiarato ai quattro venti che il cavallo volava: prima festa grande dei bookmakers Inglesi, di quelli Italiani non so nulla, ma calcolando la loro riluttanza a bancare i favoriti, potrebbero avere avuto risultati non proprio brillanti.
Per non parlare della femmina di 2 anni presentata nella Maiden sui 6f, Dubai Paradise (IRE) (f. s. Exceed And Excel), non piazzata e favorita odds – on.
Avevo segnalato questa mattina che sarebbe stata sotto la pari e che non si capiva il motivo di quella quota: quarta, arrancando.
Nella nuova rubrica “From the horse’s mouth” avevo segnalato che era stata molto appoggiata, in quella corsa, Miss Lucy (IRE) (f. b. Kodiac), che infatti ha vinto.
Colpo di coda del Gruppo Coolmore con Royal Lytham (IRE) (m. b. 2017 Gleneagles) nelle Tattersalls July Stakes, Gr-2, alla quota di 11/1, montato da Wayne Lordan.
Ricordatevi bene lo stallone Gleneagles (IRE) (m. b. 2012), che è figlio di Galileo e la cui madre, vincitrice di Gr-2 e di Gr-3, è sorella piena di Giant’s Causeway (USA) (m. s.1997 Storm Cat): quest’anno faceva la monta a € 35.000, ma l’anno venturo la sua musica sarà più pesante e peggio per chi non lo ha usato quest’anno.
I primi prodotti di Gleneagles hanno 2 anni.
In sintesi grande giornata per i layers Inglesi e Irlandesi, quelli che sanno lavorare.
Incredibile: Ryan Moore non vince una corsa da 14 giorni e nessun commentatore Inglese della carta stampata o della TV ha mai detto una sola parola: l’ipocrisia Inglese è proverbiale.
Il July – Course è una pista di 2m e 1f con una curva a destra a metà percorso; il primo Miglio fa parte del Cesarewitch course e l’ultimo Miglio, in dirittura, del Bunbury Mile. Per i primi tre quarti di Miglio, per la pista dritta, ci sono ondulazioni, dopo di che c’è una discesa lunga un furlong e poi si sale fino al traguardo. Come per il Rowley Mile i cavalli che corrono su questi percorsi devono essere dotati di una certa dose di stamina.
Nel corso della giornata v’invito a consultare la nuova rubrica “From the horse’s mouth”: ieri sono stati segnalati numerosi vincitori, seguendo il mercato, le dichiarazioni degli allenatori, etc.
Entriamo nel rosso dell’uovo delle corse principali.
GOING GOOD TO FIRM (GoingStick: Overall 8.1; Stands’ side 8.2, Centre 8.0, Far side 7.9) (Watered) (Partly cloudy)
Stalls (Stands’ side course) 1m2f – Centre; Remainder – Stands’ side.
H. 2.25PM GMT, H. 3.25PM CET: Duchess of Cambridge Stakes (sponsored by bet365), Gr-2, 6f, per sole femmine di 2 anni, con una dotazione complessiva di £ 80.000.
Race conditions: £80,000 guaranteed For 2yo fillies Weights 9st Penalties a winner of a Group 1 or Group 2 race 3lb Entries 12 pay £800 Penalty value 1st £45,368.00 2nd £17,200.00 3rd £8,608.00 4th £4,288.00 5th £2,152.00 6th £1,080.00.
Favorita, tra 5/4 e 6/4, Daahyen (GB) (f. s. 2017 Bated Breath), che ha un Timeform aggiustato per la corsa di 120p (Rating massimo), un BRPR di 106.
È costata “solo” £ 75.000 alle Aste Goffs Inglesi da yearling, ha disputato 2 corse ed è imbattuta; degna di nota la vittoria nelle Albany Stakes al Royal Ascot, con una lunga progressione iniziata a due furlongs dall’arrivo.
Difficile da battere.
Ryan Moore è stato chiamato da Saeed bin Suroor per montare Final Song (IRE) (f. b. 2017 New Approch), che ha un Timeform di 113p e un BRPR di 102, e una quota tra 7/2 e 4/1.
Sia l’allenatore, sia il fantino, sia la scuderia non sono certamente al top della forma.
Raffle Prize (IRE) (f. s. 2017 Slade Power), con un Timeform di 115, un Official Rating di 105 (ha corso tre volte), ha una quota tra 7/2 e 9/2.
Ha vinto le Queen Mary Stakes al Royal Meeting correndo nelle primissime posizioni; rende peso per le condizioni della corsa che potete leggere più sopra.
È l’avversaria della favorita; il suo allenatore è in forma e negli ultimi 14 giorni viaggia con una percentuale di winners to runners del 26%.
H. 3.35PM GMT, H. 4.35PM CET: Tattersalls Falmouth Stakes, Gr-1, 1m, per sole femmine di 3 anni e oltre, con una dotazione complessiva di £ 200.000.
Race conditions: £200,000 guaranteed For 3yo+ fillies and mares Weights 3yo 8st 12lb; 4yo+ 9st 7lb NOTE: horses will be eligible to run in this race provided that they have a current BHA Handicap Rating of 80 or higher at midday of the confirmation stage. Horses which do not qualify for a rating may also be eligible providing the BHA handicapper is satisfied that the horse’s racecourse performances up to and including the day before conformation merit a provisional assessment of 80 or higher. Horses which have not run will not be eligible. Weight for age 3yo from 4yo+ 9lb Entries 7 pay £750 Penalty value 1st £113,420.00 2nd £43,000.00 3rd £21,520.00 4th £10,720.00 5th £5,380.00 6th £2,700.00.
C’è una favorita tra 9/4 e 5/2, che non mi convince, e che si chiama One Master (GB) (f. b. 2014 Fastnet Rock), che ha un Timeform di 126, un OR di 113, un BRPR di 115: ha vinto lo scorso anno il Qatar Prix del la Foret, Gr-1, m. 1.400.
Il suo allenatore ritiene che la cavalla dia il meglio di sé a m. 1.400, ma tenta i m. 1.600.
Quest’anno è arrivata terza, contro i maschi, nelle Queen Anne Stakes, Gr-1, al Royal Ascot.
Il mercato valuta simili chances per I Can Fly (GB) (f. b. 2015 Fastnet Rock), con un Timeform di 124+, un OR di 110, un BRPR di 116 e una quota di 4/1, Qabala (USA) (f. b. 2016 Scat Daddy), con un Timeform di 121p, un OR di 109, un BRPR di 110, una quota tra 100/30 e 7/2 e Beshaayir (GB) (f. b. 2015 Iffraaj), con un Timeform di 119, un OR di 109, un BRPR di 112 e una quota tra 7/2 e 4/1.
Non ha corso male nelle Duke Of Cambridge Stakes al Royal Ascot, finendo terza: se si ricorda quello che era le vola via tutte, arrivando da dietro (spero non da troppo dietro, more solito, in edizione 2019, di Ryan Moore che la monta).
Qabala ha vinto le Lanwades Stakes Nell Gwynn Stakes ed è stata terza nelle QIPCO 1000 Ghinee, ma poi ha corso malissimo nelle Tattersalls Irish 1000 Guineas, prendendo però una botta a 2 furlongs dall’arrivo.
Beshaayir l’ultima volta ha vinto al Curragh, un Gruppo 2, battendo I Can Fly.
Nonostante sia a una quota tra 12/1 e 20/1 non si può non ricordare Mot Juste (USA) (f. b. 2016 Distorted Humor), che ha un Timeform di 111, un OR di 103, un BRPR di 104.
È la seconda delle Lanwades Nell Gwynn Sakes di Qabala e nelle QIPCO 1000 Guineas è stata massacrata a due furlongs dal palo.
Mi sembra in tono minore Veracious (GB) (f. b. 2015 Frankel), con un Timeform di 119, un OR di108, un BRPR di 112 e una quota tra 7/1 e 15/2.
Solitamente la cavalla corre in testa, ma è sempre lì, ma non là.
Corsa apertissima, da manicomio: ha un bel coraggio il Racing Post a segnalare come nap One Master!!!
H. 4.10PM GMT, H. 5.10PM CET: Weatherbys British EBF Maiden Stakes, Classe 3, 7f, con un dotazione complessiva di £ 12.000.
Race conditions: £12,000 guaranteed For 2yo colts & geldings which are EBF eligible Weights 9st Entries 30 pay £60 Penalty value 1st £7,762.80 2nd £2,310.00 3rd £1,154.40 4th £577.20.
Altro favorito finto, Al Suhail (GB) (m. b. 2017 Dubawi), con un ipotetico Timeform di 100 (debutta) e una quota tra 6/4 e 15/8.
È stato pagato Ghinee 1.100.000 alle Aste yearlings di Ottobre di Tattersalls, Libro 1, come mezzo fratello di Telecaster (GB) (m. b. 2016 New Approach).
Segue nel mercato Kipling (IRE) (m. b. 2017 Galileo), che ha un Timeform di 98P, un BRPR di 82 e una quota tra 2/1 e 11/4.
Al debutto, al Curragh, era molto verde e ha avuto problemi durante il percorso.
C’è l’incognita Ryan Moore, ma mi sembra duro da battere.
Good luck!
Carlo Zuccoli
P. S.
H. 1.50PM GMT, H. 2.50PM CET: bet365 Handicap, Classe 2, 1 ¼, per cavalli di 3 anni, con una dotazione complessiva di £ 80.000.
Favoriti i numeri bassi di steccato.
Favorito, si fa per dire, a una quota di 8/1, Good Birthday (IRE) (m. b. 2016 Dabirsim), con un Timeform di 121, un OR di 95, un BRPR di 105, ma il Rating massimo del Timeform, 123, è per Migration (IRE) (m. b. 2016 Archipenko), un OR di 90 e un BRPR di 94 e una quota tra 17/2 e 9/1.
H. 3.00PM GMT, H. 4.00PM CET: bet365 Trophy (Heritage Handicap), Classe 2, 1 3/4m, per cavalli di 4 anni e oltre, con una dotazione complessiva di £ 120.000.
Tra 9/4 e 11/4 favorito Ben Vrackie (GB) (m. b. 2015 Frankel), on un Timeform di 125 (Rating massimo), un OR di 104, un BRPR di 113.
H. 4.45PM, H. 5.45PM CET: Porsche Centre Cambridge Handicap, Classe 3, 7f, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione complessiva di £ 25.000.
Favoriti i numeri alti di steccato.
Favorito tra 4/1 e 9/2 Breathtaking Look (GB) (f. b. 2015 Bated Breath), con un Timeform di 102 (Rating Massimo), un OR di 88, un BRPR di 93.
H. 5.20PM GMT, H. 6.20PM CET: JFD Handicap, Classe 2, 5f, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione complessiva di £ 25.000.
Tra 15/8 e 5/2 è favorito Lord Riddiford (IRE) (c. gr. 2015 Zebedee), con un Timeform di 103, un OR di 93, un BRPR di 98, ma il Timeform assegna il Rating massimo, 105, a Savalas (IRE) (c. gr. 2015 Zebedee), con un OR di 89, un BRPR di 107 e una quota tra 5/1 e 6/1.
C. Z.
Stato del terreno

2019 July Meeting – Venerdì 12.07

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: