fbpx

TQQ del 25/08/2019, è arrivato il turno di Cavalla Selvaggia !

TQQ del 25/08/2019, è arrivato il turno di Cavalla Selvaggia !

La corsa

TQQ del giorno abbinata al Premio San Genesio – Euro 3500 Tris Straordinaria – Ipp. Naz. 2720 – Metri 2200 – Pista Grande. Handicap di Minima per G.R.- Amazzoni-Patentati Fise/Fitetrec/Ante., dove le idee possibili si sprecano, anche se la scala alta dei pesi, sembra in possesso di qualità media superiore al resto del campo.

La nostra protagonista

Dalla nostra analisi della corsa è emersa la chance di Cavalla Selvaggia (4), una delle due pedine di Simone Pugnotti che nella compagnia ci sta bene, se troverà il prediletto ritmo di corsa  violento, interverrà a larghe folate nel finale. Le frequentazioni dell’erede di Mastercraftsman sono di livello diverso, e a questi livelli si è sempre fatta valere per la grinta e generosità che mette in campo.

I protagonisti

Handicap di Minima, dove i molti possono recitare il ruolo di protagonisti a partire da Yankee Mail (5), la femmina da American Post in questo genere di corse si difende egregiamente a fine Giugno ad esempio precedeva  diversi soggetti che oggi ritrova su distanza ancor più severa, ma ha già fatto bene sulla distanza odierna, se da la sua miglior linea lotta la corsa. Space Oddity (2), la sua presenza in un handicap di minima stona, certo il momento non è dei migliori ma la guida di Fabio Locatelli e la sua classe ci inducono a tenerlo in debita considerazione, visto che è in possesso di una “sventagliata” diversa con cui può risolvere. Warm Hearted (8), allievo di Renato De Rossi è vicino al peso ad avversari forse più qualitativi, ma spesso in queste corse si è distinto quando ha trovato sotto gli zoccoli il terreno soffice o pesante, e visto che durante il convegno potrebbe arrivare la pioggia è da tenere in considerazione, perché la forma c’è.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Oaks Bluffs (9), che sarebbe ben sistemato al peso, la monta è ottima ed affiatata e la distanza è quella che predilige se ritrova un po’ di smalto è un osso duro per tutti . Chiudiamo la nostra canonica sestina con Faraon (3) , allievo di Evelyn Poehl montato da Alberto Berton che è uno che guida poco e bene, cavalli solitamente ben preparati e con chance. Oggi il peso è sensibile,  ma le categorie affrontate e la classe, possono sopperire a questo handicap occhio.

 

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati : 4-5-2-8-9-3

 

[wd_hustle id =”newsletter” type=”embedded”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: