TQQ del 25/02/2020 , Astragalus non ha bisogno di punti di riferimento !

TQQ del 25/02/2020 , Astragalus non ha bisogno di punti di riferimento !

La corsa

TQQ   del giorno abbinata al  Premio Coppa Maradona – T.Q.Q. – Euro 14300 Tris Straordinaria – Ipp. Naz. 561 – Metri 1000 – Pista Dritta. Si chiude il convegno con una bella volata sul Km secco che vede al via soli 13 soggetti , tutti o quasi in grado di puntare al bottino pieno se lo svolgimento sarà loro favorevole ma….

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di Astragalus (2), il castrone di Barbara Matrullo in questo periodo dell’anno si mette spesso ad andare come il vento. Arriva all’appuntamento, dopo la vittoria per il secondo anno consecutivo dell’Handicap Principale “Premio Guido Ruffo Della Scaletta” vinto in maniera più netta di quello che dicono i distacchi nel consueto percorso senza punti di riferimento a centro pista, badando solo a mettere in campo i suoi parziali , spesso devastanti per i suoi avversari. Oggi il peso è sensibile , ma è anche vero che gli avversari sono di gran lunga più malleabili e lo steccato largo gli consentirà di agire come predilige e saranno gli altri a dover prendere le dovute contromisure a questo splendido velocista!

I protagonisti

Corsa in cui può incidere in maniera significativa sul risultato Hedgehog (5), il maschio da Dream Ahead è soggetto molto caratteriale, che se dovesse prendere una buona partenza ha il peso per farsi valere in questo contesto. La pista di casa è gradita, se Samuele Diana troverà il giusto feeling con l’allievo di Valentina Matrullo può puntare in alto. Attenzione a  Akala (8), la femmina della Scuderia Ssim, nel passaggio dai 3 ai 4 anni, sembra aver fatto un piccolo salto di qualità nelle prestazioni. Se dovesse trovare un percorso pulito, in una corsa su ritmi elevati, può mettere in campo uno speed breve ma molto incisivo. Occhio a Barbegazi (6), che per rendere al meglio, deve andare davanti magari con l’aiuto dello steccato e gestire al meglio i parziali a sua disposizione. Se la spesa iniziale non sarà eccessiva, sui numeri dell’Unione ultima vittoriosa uscita, può lottare per le posizioni che contano.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Potala (10), il maschio di Carlo Boccardelli, doveva rientrare nel “Premio Guido Ruffo Della Scaletta” ma è stato ritirato per un piccolo contrattempo. Per classe se fosse in condizione accettabile con questo peso potrebbe recitare un ruolo da assoluto protagonista ma la sua fragilità e l’impossibilità di conoscere a fondo il suo stato attuale di forma lo relega tra le sorprese. Chiudiamo la canonica sestina con Gold Tail (9), altra pedina della Scuderia Ssim che beneficia della monta di Carlo Fiocchi , è forse la più titolata potendo vantare nel suo Palmares una Mister il “Divino Amore” . Da diversi mesi però sembra aver smarrito la forma, tanto da poter affrontare questa corsa con un peso molto vantaggioso. Se torna sui suoi numeri può vincere.

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 2-5-8-6-10-9

LEGGI ORA  Montecatini oggi, un’occhiata alla quota fissa (chi giocherei)

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: