TQQ del 22/03/2020 , Ballaydam sembra una spanna superiore ai suoi avversari !

TQQ del 22/03/2020 , Ballaydam sembra una spanna superiore ai suoi avversari !

La corsa

TQQ   del giorno abbinata al  Premio Molson Coors (Pro/Am) Pista Piana – Euro 10000 – TQN 748 – Metri 3460 – Pista Erba . Oggi la TQQ abbinata ad una Flat Race, che ad una prima analisi sembrerebbe divisa in due tronconi con 2/3 soggetti che si staccano nettamente dal resto della comitiva e poi quello che volgarmente potremmo definire “il vuoto cosmico”, con soggetti che vuoi per prestazioni , debutto nella specialità, o guide sui generis non possono fornire un minimo di garanzie sulle loro prestazioni e che quindi risultano dei veri e propri Black – Horse.  

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di  Ballyadam (2), soggetto che ha già dimostrato di andare forte contro soggetti di ben altra levatura come Julies Stowaway e Delvino, che si sono poi confermati successivamente e che su un terreno più scorrevole oggi, si dovrebbe trovare a proprio agio. La monta di Mr J J Codd che lo conosce  è ottima, gli avversari ampiamente alla portata , sarà un caldo favorito e difficilmente uscirà dal podio anche se noi ci meraviglieremmo di vederlo perdere.

I protagonisti

Possono incidere in maniera significativa sul risultato soggetti quali Yousayitbest (10), forse l’unico in grado di fare match con il favorito di Gordon Elliott. Anche lui proviene da team di primo piano dopo essere stato acquistato per una somma considerevole , questa pedina di Henry De Bromhead arriva all’appuntamento con meno esperienza ma avendo lasciato intravedere mezzi fuori dal comune nella sua vittoria del 3 Novembre in un Point to Point, disponendo in maniera chiara e limpida dei suoi avversari, mostrando un accelerazione non comune per soggetti destinati a questa specialità. Se nei seicento metri finali sarà ancora bello carico in marcatura sul favorito, potrebbe lanciare una volata lunga difficile da arginare. Occhio a Kempstone (6), soggetto che forse non godrà dei favori del pronostico, anzi è verosimile pensare che sarà ben oltre il 50/1, ma che per noi ha il profilo giusto per marcare un deciso progresso dal pur non disprezzabile debutto, ed insidiare i due favoriti in caso di una loro prestazione decisamente sottotono. La particolare conformazione del tracciato con grandi saliscendi è ben conosciuta dal suo interprete Mr B G Crawford e se dovesse rimanere a tiro dei primi senza spendere troppo nella prima parte potrebbe anche fornire una prestazione sopra le righe . Attenzione a Oscar Thyne (9), acquistato a Dicembre alle Aste Tattersalls per £ 60000 dopo un debutto davvero incoraggiante in un Point to Point a Borris House, dove terminava secondo mostrando più che discreti mezzi. Nelle uscite successive di Navan e Thurles si mostrava spento e senza la giusta cattiveria per incidere. Oggi però se si eccettuano un paio di soggetti, trova compagnia ampiamente alla portata e potrebbe riscattarsi.

LEGGI ORA  Firenze oggi, un’occhiata alla quota fissa (chi giocherei)

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Largy Princess (12), femmina da Presenting che a differenza di molti dei partecipanti, può vantare delle prestazioni tutto sommato più che positive, ma visti gli avversari affrontati forse non sufficienti per lottare la corsa. Il terreno particolarmente pesante sarebbe gradito, ma il campo particolarmente numeroso e la monta non proprio di gran livello raffreddano un po’ gli entusiasmi. Tutto sommato, resta in corsa per un posto nei primi 5 . Chiudiamo la canonica sestina con Fidji Emery (3), soggetto che apparentemente sembrerebbe avere carta nulla, ma che rimane pur sempre un soggetto proveniente da un team di prima come quello di Gordon Elliott e che nasce molto bene . La guida non è male e, una sua resurrezione almeno in chiave piazzamento marginale in una compagnia così modesta non è da escludere.

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 2-10-6-9-12-3

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: