fbpx

TQQ del 21/07/2019, controcorrente andiamo con Jolly Jack !

TQQ del 21/07/2019, controcorrente andiamo con Jolly Jack !

La corsa

TQQ del giorno abbinata al Premio Castelrotto – Euro 3500 Tris Straordinaria – IPP. NAZ. 2363 –  Metri 2200 – Pista Grande . Bella ed incerta questa TQQ per G.R. – Amazzoni- Patentati Fise /Fitetrec/Ante., dove la severa distanza e il gioco dei pesi tiene in gioco diversi concorrenti rendendo ardua la scelta di una solida base.

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa è emersa la chance di Jolly Jack (9), il Gladiatorus di Lorenzo Chierigati , ha forma a freccia in su , fa bene la distanza e all’ultima uscita è stato autore di un finale a velocità multipla dagli spazi siderali recuperando tantissimi metri alla testa in un handicap molto simile a questo. Ovvie le chance di figurare, se poi dovessero arrivare due gocce di pioggia  come dicono le previsioni le sue possibilità lieviterebbero ulteriormente.

I protagonisti

Handicap molto incerto, dove la prova del 23 Giugno a cui hanno preso parte molti dei soggetti che partecipano a questa corsa , sembra dare una chiara chance a Yankee Mail (3) , che in quella occasione ha avuto la meglio su un coriaceo Faraon e contenendo il poderoso recupero di Jolly Jack . Certo la successiva prova a Varese, è stata piuttosto anonima ma tornado sul tracciato Meranese sembra poter accampare grosse pretese per il successo. Lo stesso Faraon (7), allievo di Evelyn Poehl sulla linea della suddetta corsa, è chiaramente in corsa per il successo guadagnando al peso sui diretti rivali, unico neo è il fatto di essere soggetto monocorde, che non avendo grande cambio di passo deve sperare in uno svolgimento favorevole.Twilight Zone (6), che sul tracciato e su questa distanza a questi livelli in passato ha già vinto diverse volte.Se ritrova un po di forma vista anche l’eccellente monta di Riccardo Belluco può colpire duro.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Madron (11), una delle due pedine di Picchi che non si sposta  a caso e che affida la monta al bravo Alberto Berton, indice di grossa fiducia. I mezzi ci sarebbero tutti, il peso è buono se la sosta è servita a ricaricare le batterie, può centrare il marcatore.  Chiudiamo la canonica sestina con Cavalla Selvaggia (8), montata da Manfred Tschigg , che avrebbe forse preferito qualche metro in meno ma sta letteralmente volando l’ultima vince con allungo imperioso allo steccato e oggi se saprà dosare lo sforzo può centrare il marcatore.

Riepilogo numeri vincenti per gli amici e appassionati : 9-3-7-6-11-8

 

Aggiornamento delle ore 15:00 dopo la dichiarazione di non partente del cavallo n.1 Bacon

[wd_hustle id =”newsletter” type=”embedded”]

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: