fbpx

TQQ del 12/10/2019 , se Intense Light fa la sabbia…..

TQQ del 12/10/2019 , se Intense Light fa la sabbia…..

La corsa

TQQ del giorno abbinata al Premio Pentotal – Euro 9900 Tris – Ipp. Naz. 3248 – Metri 1800 – Pista Sabbia. Discendente di buon livello riservato a buoni tre anni , che si affrontano sul percorso selettivo della Pista Sabbia, su una distanza non nelle corde di tutti .

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa è emersa la chance di Intense Light (4), la femmina di Sebastiano Cannavò,  ha speed violentissimo  e non ha problemi di distanza la monta è di quelle “calde” dovrà pero superare un esame non da poco , l’adattabilità alla Sabbia su cui già lavora. Se vista la forma davvero notevole del periodo, riuscirà a produrre lo sesso scatto che riesce a mettere in mostra sull’erba anche su questa superficie difficilmente le sfuggirà la vittoria.

I protagonisti

Discendente affollato su una superficie la sabbia che non fa sconti a nessuno, proprio per questo Pulsantin Dragon (2), vero specialista della distanza e superficie sarebbe una chiara base se non stessimo parlando di un rientro da oltre tre mesi, con un peso davvero impegnativo ma in sabbia vola e se fosse vicino al top della condizione lotterebbe la corsa. Anche France Fashion (7), allievo di Vincenzo Caruso ha mezzi importanti è rientrato in maniera eccellente dopo quasi 5 mesi con finale importante in un handicap ben frequentato, se supererà lo scoglio dello steccato e si ritroverà sulla superficie potrà  recitare ruolo di assoluta  protagonista nella compagnia. Occhio a Leon Dorado (8), ben sistemato nella scala dei pesi se solo fosse giusto potrebbe vincere in canter, ma è un soggetto molto caratteriale e rientra quindi è da prendere con le molle.

Le sorprese

Capitolo sorprese che sarebbe infinito in questa corsa è aperto da Dollar Days (6), l’allievo di Fabio Brogi  che aveva iniziato la carriera dai Botti alla terza uscita sulla pista ha finalmente fatto intravedere qualcosa. Il piazzamento in una vendere non tragga in inganno i lettori più superficiali, perché in quella corsa erano presenti esimi specialisti della superficie come Kobal Kolor e Ace To Pesca, e l’erede di Montalegre finiva alla spalle di questi soggetti con un bel allungo nel furlong conclusivo. Se la crescita verrà confermata in questa uscita non è da escludere un suo inserimento nel marcatore . Chiudiamo la canonica sestina con My Tally (5), altra pedina della Scuderia Cuschieri Srl con forma evanescente ma sicuramente a suo agio nella compagnia. In passato ha preceduto la nostra favorita e ha già vinto su  superficie e distanza , quindi una sua resurrezione non è assolutamente da escludere.

 

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati : 4-2-7-8-6-5

 

[wd_hustle id =”newsletter” type=”embedded”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: