Le voci di scuderia sul Città di Torino, cosa hanno dichiarato i protagonisti

Le voci di scuderia sul Città di Torino, cosa hanno dichiarato i protagonisti

Le voci di scuderia sul Città di Torino, cosa hanno dichiarato i protagonisti

HOLGER EHLERT (Zacon Gio) – Occorrerà un po’ di fortuna visto il numero dei cavalli in pista e il traffico, è al top della forma, ha lavorato la scorsa settimana a Bologna con Vecchione sulla distanza in 2.29 con ultimo km in 1.11.5 senza arrivare all’ultimo buco, non ha problemi di schema perchè è un cavallo completo, può agire bene di rimessa magari trovando un buon punto di riferimento. Primo avversario il team Gocciadoro che ne schiera 4 tutti di qualità, la speranza è che ognuno corra per la propria chance.

ROBERTO VECCHIONE (Zacon Gio) – E’ in forma, il problema è il brutto numero oltre ai tanti avversari ma la corsa è sul doppio km e si può recuperare, speriamo di prendere una buona partenza per andare in pariglia esterna e poi piazzare lo spunto. E’ una bellissima corsa con tanti avversari.

RENE’ LEGATI (Ze’ Maria) – All’ultima mi ha impressionato, ha volato, in seguito ha lavorato bene confermando di essere in gran forma, correremo come sempre con i ferri, bella corsa, ci sono i 14 migliori della generazione, noi abbiamo rispetto per tutti e paura di nessuno.

GIAMPAOLO MINNUCCI (Zlatan) – Buone chances, all’ultima ha fatto veramente un numero, è al top della forma e la pista di Torino gli fa comodo per le lunghe rette dove si riesce a distendere però per vincere deve venirci bene. Ci sono tanti ottimi rivali a partire da Zidane Grif e Zacon Gio ma più che della qualità dei cavalli mi preoccupa la quantità, perchè con un soggetto come Zlatan che parte abbastanza piano rischiamo di restare a molti metri dalla testa.

MAURO BARONCINI (Zabul Fi) – Dopo l’ottima vittoria di Padova è rimasto bene, in lavoro mi ha soddisfatto mostrando piena condizione, il numero non è positivo, sarebbe essenziale trovare la corda, quando si affrontano i migliori della generazione spesso è lo schema a decidere, sono preoccupato per la possibilità di rimanere al largo, addirittura scoperti, spero ovviamente che venga una corsa diversa che consenta a Zabul di lottare per i primissimi posti. E’ una corsa in cui c’è tanta qualità e tanti avversari in forma.

ANDREA FAROLFI (Zabul Fi) – Bellissima corsa, il numero è quello con cui siamo arrivati terzi al Derby e speriamo porti fortuna, sa partire e quindi faremo partenza per trovare posizione, se andiamo davanti decideremo se farla da leader o mandare confrontandoci prima della corsa con i proprietari che sono “navigati” da tempo nelle corse. Nella vittoria di Padova la corsa gli è venuta bene ma 1.12 bisogna farli, lui li ha fatti, ha lavorato la scorsa settimana a Torino molto bene, è in salute a freccia in su. Come avversari  vedo in primis l’armata Gocciadoro, tutti cavalli formidabili, poi Zacon Gio che è fresco e ha fatto una cosa a Firenze fuori dal normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: