fbpx

CRISI IPPICA :: Lettera aperta alla senatrice Teresa Bellanova , ministro delle Politiche Agricole (Mipaaf):

CRISI IPPICA :: Lettera aperta alla senatrice Teresa Bellanova , ministro delle Politiche Agricole (Mipaaf):

LETTERA APERTA
alla senatrice Teresa Bellanova , ministro delle Politiche Agricole (Mipaaf).

Gentile signora senatrice e ministro Teresa Bellanova,
siamo a ricordarle che del suo ministero fa parte il settore ippico che fra regolari e (purtroppo) irregolari conta, indotto compreso, circa 20.000 lavoratori…
Ad oggi l’ippica , che sta vivendo una crisi etica e finanziaria devastante, ed in specie l’Allevamento , patrimonio eccellente di una branchia importante del “made in Italy” agricolo italiano, nulla sa del suo pensiero in proposito ne se del nostro settore se ne occuperà lei in prima persona o ne darà la delega e a chi.
Abbiamo bisogno , gentile signora Ministro , che lei batta un colpo e ci faccia sapere che sa che esistiamo , che prenda posizione o in prima persona o per delega, perchè i cavalli nati e allevati in Italia ,che onorano il tricolore e il lavoro italiano vincendo in tutto il mondo.. in Italia , chi li produce , li compra, li allena e li guida si sta arrendendo, scappando , abbandonando, fallendo, licenziando o incrementando il nero.. distrutti dal dilatarsi di una crisi micidiale che ha attanagliato e attanaglia l’intero comparto e del quale la politica e la burocrazia imperante ha delle colpe enormi , colpe delle quali pure noi ippici non siamo esenti ma parte integrante.
Vede signora Ministro , anni fa il suo ministero con una politica coraggiosa e lungimirante , ha rovesciato le sorti della produzione vitivinicola italiana.. Siamo passati in qualche anno dal metanolo alla eccellenza del mondo.
Vede, le viti erano e sono sempre quelle, ma l’immagine del comparto è cambiata tramite una rivoluzione etica, organizzativa, di immagine , di qualità e di promozione.
Si è resettato , purgato, rivoluzionato, cambiato.
Morale della favola, signora Ministro..se non c’è una inversione di tendenza, una volontà politica che analizzi, resetti, rilanci
il mondo dell’ippica tricolore, il patrimonio genetico e la professionalità, di questa eccellente branchia dell’agricoltura italiana scivolerà nella mediocrità, se non addirittura scomparirà.
E’ acclarato, signora Ministro, che lei è una combattente, tosta , che viene dal lavoro e dall’agricoltura , per questo contiamo in una sua urgente presa di posizione, non vorremo passare dal periodo delle comparsate al periodo dell’oblio.

Roberto Mazzucato, allevatore dei cavalli trottatori “King”

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: